Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza dell'utente, la qualità del sito per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando su "Accetta i Cookie" acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie puoi prendere visione dell’informativa estesa, ove potrai negare il consenso all'uso dei cookie, cliccando QUI. OK

Come cuocere il farro

Come cuocere il farro

IN MODO MAGISTRALE
Caratteristiche:
  • Foto ricetta
Cucina

Ingredienti

Indicazioni

Condividi

Il farro è un antico cereale usato ormai in ogni parte del mondo. Si pensa che sia proprio la più antica tipologia di frumento coltivata e grazie alla sua resistenza e versatilità è arrivato fino ai nostri giorni regnando sulle nostre tavole sotto forma di pane, crostini, pasta o chicchi!

Una caratteristica di questo cereale è che una volta cotto mantiene i chicchi al dente, ma morbidi, è perfetto quindi per tante tipologie di ricette come zuppe rustiche, insalatone fredde, “risotti” ecc.

La cottura è semplice e una volta cotto può essere conservato, ben scolato, in frigorifero per qualche giorno! Così da averlo sempre a portata di mano.

Scopri tutte le nostre ricette con questo fantastico cereale!!

– CLICCA QUI –

(Visited 555 times, 6 visits today)
Step 1
Completato

Per prima cosa metti il farro in ammollo. Questa operazione non è indispensabile e può essere saltata, sebbene sia un passaggio consigliato, sia perchè accorcia i tempi di cottura, sia perchè è efficace a ridurre i fitati presenti nel chicco, che essendo idrosolubili vanno a disciogliersi nell'acqua di ammollo. La quantità di acqua è indifferente, diciamo sufficiente a ricoprire i cereali abbondantemente, mentre il sale è facoltativo. Per quanto riguarda le tempistiche sono variabili, puoi metterlo in ammollo la sera e cuocerlo la mattina o fare ammolli più brevi di una o due ore.

Step 2
Completato

In questo caso io l'ho tenuto in ammollo circa un'ora, un tempo comunque già sufficiente a rendere morbidi i chicchi. Butta l'acqua di ammollo e cuoci per 20 minuti (dal bollore) in un volume d'acqua pari al doppio del volume del farro. Un trucchetto è quello di utilizzare la stessa bustina in cui era contenuto il farro al momento dell'acquisto, in questo modo hai già un contenitore che misura esattamente quanto il volume del cereale, basterà infatti riempirlo 2 volte e versare l'acqua nella pentola. (Se vuoi aggiungi un pizzico di sale). Scegli una pentola dai bordi alti e che sia almeno grande 3 volte il contenuto da cuocere, perchè questi cereali: orzo, farro, avena... hanno la cattiva abitudine di far fuoriuscire l'acqua in ebollizione dalla pentola, creando un disastro sui fornelli. Per questo NON coprire con il coperchio, se non nei primissimi minuti per raggiungere il bollore e poi cuoci a fuoco medio basso.

Step 3
Completato

Trascorsi 20 minuti circa, è probabile che non tutta l'acqua sia stata assorbita, in questo caso spegni comunque il gas e copri con un coperchio. Ogni tanto puoi dare una mescolata, vedrai che in poco tempo (20-40 minuti) il farro avrà assorbito tutta l'acqua. Infine aggiungi 1 cucchiaio di olio per non far agglomerare i chicchi.

Step 4
Completato

Tieni sempre coperto fino a che non sarà completamente freddo (o comunque appena tiepido). Trasferisci tutto in un contenitore pulito con il coperchio e metti in frigo. Il farro, come tutti i cereali, si mantiene tantissimo in frigo (7-10 giorni), tanto che io raramente lo congelo, ma se preferisci lo puoi fare.


Il Goloso Mangiar Sano

Scopri tutte le ricette visitando il canale YT :) https://www.youtube.com/user/ilGolosoMangiarSano

precedente
Risotto alle zucchine
Prossima
Farro zucchine e piselli
  • 555 Visualizzazioni
  • 20 minuti
  • Porzioni: 6
  • Medio

Condividilo sul tuo social network:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Regola porzioni:
300g Farro
900ml Acqua
1 cucchiaio Olio EVO
Sale

Informazioni nutrizionali

i valori si riferiscono a 100g di prodotto secco pari a 2 porzioni

340
Calorie
62g
Carboidrati
14g
Proteine
2,1g
Grassi
9,7g
Fibre
Preparazioni di base
precedente
Risotto alle zucchine
Prossima
Farro zucchine e piselli