Pesto agli spinaci | Ricetta facilissima

Aperitivi & Buffet, Autunno / Inverno, Bambini, Impariamo a mangiare le verdure, Intolleranze, Menù, Menù, Primavera / Estate, Salse, Secondi & Contorni, Senza glutine, Senza glutine, Senza latticini, Senza uova, Stagioni, Tutto l'anno, Vegan
+pesto-agli-spinaci-o
recipe image

Ingredienti

  • » 350g di spinaci (300g da cotti)
  • » 75g di carciofini sott'olio
  • » 25g di capperi*
  • » 50g di mandorle pelate
  • » 1 cucchiaio di olio evo
  • » sale qb
  • » erbe aromatiche qb
  • » acqua di cottura (se necessaria)

E’ tempo di spinaci e io ne sono davvero felicissima! Adoro questa verdura, è incredibilmente versatile, dolce, ricca di minerali importanti e pratica da cuocere.

Gli spinaci freschi, che nulla hanno a che fare con quelli congelati non devono assolutamente mancare in questo periodo, si prestano perfettamente ad ogni tipo di ricetta, sono ideali per mantecare le verdure più amare e sono spesso apprezzati dai bambini.

La ricetta di oggi è tanto gustosa, quanto semplice e veloce da preparare, abbiamo infatti realizzato un pesto a base di spinaci che si prepara in pochissimi minuti ed è completamente vegan.

Questo pesto di spinaci, dal meraviglioso e brillante colore verde smeraldo è l’ideale per preparare un pranzo al volo servendolo con della pasta, quando si ha poco tempo ad esempio, oppure spalmato sui crostini di pane per un contorno sfizioso o un’aperitivo, magari abbinato ad altre verdurine, formaggi (anche in versione vegan) olive o carciofini, richiamando uno degli ingredienti all’interno.

+pesto-agli-spinaci-v

Procedimento:

1- Lavate bene gli spinaci e cuoceteli in una pentola per pochi minuti, dovranno giusto ammorbidirsi un po’.  Quindi toglieteli dal fuoco e eliminate l’acqua di cottura strizzandoli un po’, ma senza esagerare.

2- Inseriteli nel bicchiere di un frullatore ad immersione e aggiungete di seguito i carciofini sgocciolati, i capperi, il sale, l’olio, le erbe aromatiche e le mandorle, quindi frullate bene il tutto fino ad ottenere una crema liscia e omogenea!

Se decidete di usare il pesto nella pasta aggiungete qualche cucchiaio di acqua in più, potete usare sia quella degli spinaci che quella della pasta, se invece lo userete per i crostini lasciate la consistenza più densa.

Infine se usate i capperi sotto sale, ricordate di dissalarli e non aggiungere altro sale, perché sono molto saporiti. In alternativa ai capperi potete aggiungere delle olive come la varietà Gaeta.

A cura di

Commenti (1)CHIUDI X

  1. Giada

    Per quanto è possibile conservare poi il pesto? In che modo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CHIUDI X

Potrebbero interessarti anche...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza dell'utente, la qualità del sito per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando su "Accetta i Cookie" acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie puoi prendere visione dell’informativa estesa, ove potrai negare il consenso all'uso dei cookie, cliccando QUI.