Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza dell'utente, la qualità del sito per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando su "Accetta i Cookie" acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie puoi prendere visione dell’informativa estesa, ove potrai negare il consenso all'uso dei cookie, cliccando QUI. OK

Zuppa di miso | Ricetta giapponese

Zuppa di miso | Ricetta giapponese

  • 5.297 Visualizzazioni
  • Medio

Condividilo sul tuo social network:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Sedano
Carote
Cipolla
70g Miso di riso
2 cucchiaini Alghe Wakame essiccate
150g Tofu al naturale
Senza glutine
Senza latticini
Senza uova
Vegan
Vellutate & Zuppe
Caratteristiche:
  • Vegan
Cucina

    Ingredienti

    Indicazioni

    Condividi

    La famosissima zuppa di miso, uno dei piatti più conosciuti della cucina asiatica, buona, nutriente, sana e ricca! Può sembrare un semplice brodino caldo composto da ingredienti abbastanza strani, ma in realtà questa zuppa è un vero e proprio concentrato di salute!

    Sali minerali, enzimi, proteine, lattobacilli… insomma, un ricostituente naturale e dal sapore delizioso!

    Del miso ci sarebbe da parlare per ore, un alimento incredibilmente ricco di ottime proprietà nutritive, molto saporito e facile da usare. Si ricava dalla fermentazione della soia, alla quale si possono anche aggiungere cereali come orzo o riso, a seconda quindi della sua fermentazione e composizione il miso prende nomi e sapori diversi.

    Quelli mitigati con i cereali, come quello che abbiamo usato noi (con orzo) hanno un sapore più delicato e leggero. A differenza del miso di sola soia che è famoso per il suo sapore particolarmente intenso.

    Il miso fa bene! Anzi, fa benissimo, ma purtroppo è ancora troppo poco conosciuto sulle nostre tavole, è ricco di lattobacilli (come quelli dello yogurt), enzimi, vitamine e proteine. Vi basti pensare che fu l’alimento base (e secondo alcuni studi quello che salvò la vita a molte persone) delle vittime della bomba atomica.

    Ma se volete saperne di più su questo splendido alimento date uno sguardo al nostro articolo su GreenMe, dove ne parliamo dettagliatamente!

    La zuppa è poi arricchita dal tofu, anch’esso ricco di proteine vegetali e alghe che apportano preziosissimi minerali.

    La versione che vi presentiamo oggi è una più semplice di quella originale, ma buonissima e salutare. Il brodo è il classico preparato con sedano, carota, cipolla e zucchina e le alghe usate sono solo le Wakame essiccate, che ormai si trovano con facilità in tutti i negozi bio e supermercati ben forniti.

    +zuppa-di-miso-centrale

    Procedimento:

    1) Per prima cosa pulite la verdura, spezzettatela in una pentola capiente e aggiungete l’acqua, quindi fate cuocere il brodo per 20-30 minuti circa (NON AGGIUNGETE SALE, il miso è saporitissimo!)

    2) Intanto mettete in ammollo le alghe essiccate. Quando il brodo sarà pronto scolate le verdure e aggiungetele insieme al tofu, quindi fate cuocere per altri 15 minuti circa per far insaporire bene tutti gli ingredienti.

    3) Stemperate in una ciotolina il miso con un po’ di brodo caldo, togliete la pentola dal fuoco e aggiungete la mistura di miso. Quindi servite con qualche filo di erba cipollina fresca.

    CONSIGLI:

    Questa versione della zuppa rimane abbastanza leggera, se volte provare quella più consistente e ricca tagliate tutte le verdure, utilizzando al posto della cipolla dei cipollotti o del porro fresco, fate stufare in un tegame ed aggiungete l’acqua, poi procedete come scritto sopra.

    La versione orginale non ha sedano e zucchina, ma daikon e zenzero, se li avete in casa o volete provare la differenza uniteli al resto delle verdure.

    (Visited 5.297 times, 1 visits today)

    Il Goloso Mangiar Sano

    Scopri tutte le ricette visitando il canale YT :) https://www.youtube.com/user/ilGolosoMangiarSano

    precedente
    Burger di soia | Ricetta vegan
    Prossima
    Vellutata di carote viola e patate
    precedente
    Burger di soia | Ricetta vegan
    Prossima
    Vellutata di carote viola e patate