Menù settimanale vegetariano | Come organizzare i pasti #2

coepertina

Organizzare le cene di un’intera settimana, in sole due ore la domenica… possibile?!? Certo! Seguendo i nostri consigli!! Vi faccio vedere il menù che ho preparato per me, con lo schema completo e tutte le varie preparazioni. Modificatelo a seconda dei vostri bisogni e gusti. Organizzarsi non è mai stato così facile!

Questo post serve come supporto e completamento del video (CLICCA QUI) è quindi consigliabile averlo visto prima di leggere il post 🙂

LISTA DELLA SPESA:
Verdure: Patate, carote, piselli surgelati, funghi, asparagi, insalata.
Legumi: Fagioli dall’occhio secchi, ceci in scatola.
Cereali: Cuos Cous, riso integrale
Torta: farina integrale, cacao in polvere, cioccolato, zucchero mascobado, lievito per dolci, latte di soia.
Tofu o ricotta
Pane a fette integrale
zafferano o cuorcuma o curry…
Salsa di pomodoro
Mais in scatola
uova

PREPARAZIONE del SABATO
Mettere a mollo i legumi
Mettere a mollo il riso integrale

PREPARAZIONE della DOMENICA
Cuocere i fagioli dall’occhio (3x)
Cuocere il riso integrale
Cuocere le verdure al vapore per pochi minuti (carote, piselli, patate) (3x)
Cuocere il cous cous (2x)
Cuocere funghi (2x)
Cuocere gli asparagi 
Preparare la torta
Preparare il pesto ai funghi + legumi
Preparare il chili

 

CLICCA SULLA TABELLA PER INGRANDIRLA

Schermata 2016-04-28 alle 17.17.32

LUNEDÌ: Cous Cous di verdure e legumi

Trasferire le verdure (carote, piselli, patate) e i fagioli dall’occhio in padella

Aggiungere: 2 cucchiaini rasi di dado granulare, 1 cubetto di olio all’aglio, 1 cucchiaio salsa di soia, 1cucchiaino erbe aromatiche, 1 cucchiaio concentrato di pomodoro, 2 mestoli di acqua.

Spadellare le verdure una decina di minuti

Aggiungere il cous cous e conservarne metà per il giorno dopo

RICETTE SIMILI
Cous Cous alle verdure

Cous Cous di verdure e legumi

+cous-cous

MARTEDÌ: Polpette di cous cous

Accendere il forno

In una ciotola mettere: il cous cous avanzato dalla sera prima, tofu o ricotta, 2 uova, 2 cucchiaini rasi di dado granulare, 1cucchiaini raso di erbe aromatiche, pane grattugiato qb

Formare le polpette con il porzionatore e infornarle a 180 -190°

Nel frattempo che le polpette cuociono, preparare le verdure fresche: insalata o julienne di carote.

Servire con pane integrale e hummus ai funghi

RICETTE SIMILI:

Polpette di lenticchie e ricotta

Polpette-di-lenticchie

MERCOLEDÌ: Bruschette di hummus ai funghi ed insalata

Accendere il forno

Su una teglia disporre le fette di pane, leggermente unte con olio evo

Spalmare l’hummus ai funghi

Ripassare pochi minuti le fette in forno e servire, con insalata o julienne di carote

RICETTE SIMILI:

Ricette di hummus

Altri pesti alle verdure

+hummus-speziato

GIOVEDÌ: Risotti di funghi, asparagi e zafferano

Trasferire le verdure in padella con il riso

Aggiungere: le spezie scelte (zafferano) 2 cucchiani rasi di dado granulare, 1 cubetto di olio all’aglio, 1 mestolo di acqua, un giro d’olio.

Spadellare pochi minuti e servire

RICETTE SIMILI:

Risotto ai carciofi

+riso-al-cardamomo1

VENERDÌ: Chili vegetariano

Scongelare il chili

Scaldare il chili

 

A cura di Elisabetta Pennacchioni

Commenti (2)CHIUDI X

  1. Elisabetta

    Questo video è utilissimo , credo che mi metterò subito all’opera per la prossima settimana. Volevo però chiedervi quanto cuociono i fagioli in pentola a pressione. Anche il riso è passato in pentola a pressione?

  2. Roberta

    Grande, semplice e chiara!!! Sei piú irganizzata di me x cui ti copio qualche ricetta!!! Aspettiamo i prosfimi menú😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CHIUDI X

Potrebbero interessarti anche...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza dell'utente, la qualità del sito per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando su "Accetta i Cookie" acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie puoi prendere visione dell’informativa estesa, ove potrai negare il consenso all'uso dei cookie, cliccando QUI.